GLI SPECIALI
Speciale handicap
I link dei nostri amici
Mandaci un articolo scritto da te

Leggete i vostri articoli

Forum discussioni aperte
Archivio arretrati e ricerca

Al cinema con “Bee Movie”

Il film di Natale di quest’anno? Una divertente commedia di animazione dedicata alle api, ma anche al mondo umano, raccontato da un punto di vista molto particolare
Di Anna Innocenti - anna.innocenti@ragazzinet.it
Credevi di sapere tutto sulle api dopo aver visto uno dei soliti documentari in tv? Ebbene, dovrai ricrederti. “Bee Movie”, il nuovo film di animazione in questi giorni nelle sale cinematografiche, cambierà tutto quello che pensavi di conoscere su questi insetti.
Osserverai il loro mondo attraverso gli occhi di Barry B. Benson (Jerry Seinfeld, nella versione originale), giovane ape che dalla vita desidera molto di più del lavoro alla Honex, la fabbrica di miele della sua città-alveare, al quale è destinato.

Barry afferra al volo l’opportunità di avventurarsi fuori dall’alveare, venendo a contatto con un mondo assolutamente straordinario. Quando si imbatte per caso in Vanessa, una vivace fioraia di Manhattan (interpretata dalla Renée Zellweger), infrange una delle regole di base del mondo delle api: le parla. Tra i due nasce un’amicizia e Barry riceve un corso rapido sul modo di vivere degli umani. Quando scopre che chiunque può acquistare del miele in un negozio di alimentari, è scioccato dal fatto che gli umani da anni stiano rubando questo prodotto delle api a fini di lucro. Indignato, decide di vendicare questo oltraggio facendo causa alla razza umana.
Oltre a Jerry Seinfeld (che è anche uno degli sceneggiatori del film) e a Renée Zellweger, altri attori straordinari hanno prestato le voci ai personaggi animati.
Matthew Broderick (“Conciati per le feste ”, “The Producers”) interpreta Adam Flayman, il migliore amico di Barry e suo compagno di università, contento di lavorare per la Honex. John Goodman (un “veterano" dei film di animazione, già interpreste di “Cars” e “Monsters & co”) dà vita potente avvocato Layton T. Montgomery. Chris Rock (“Madagascar”, “L'altra sporca ultima meta”) è Mooseblood la zanzara, un insetto interessante con suo punto di vista personale sulla vita degli insetti, che Barry incontra su un parabrezza durante il suo viaggio nel mondo degli umani.
Attraverso gli occhi di Barry, il protagonista Jerry Seinfeld osserva al cultura umana da un punto di vista particolare e divertente: “Fuori dall’alveare, Barry impara delle cose sulla cultura degli umani grazie all’amicizia con una ragazza”. Mentre lo stile di vita degli umani muta e si evolve continuamente, quello delle api è rimasto pressoché invariato da circa 27 milioni di anni. Nell’alveare di New Hive City (dove vive Barry) c’è solo una società e l’unica scelta che un'ape può fare è il tipo di lavoro che svolgerà, ma sempre finalizzato alla produzione di miele. Una volta che l’ape ha fatto la sua scelta, quello rimane il suo lavoro per tutta la vita.
Nessun trasferimento. Nessuna promozione. Niente vacanze. Niente pause. Nessuna possibilità di abbandonare l’attività. E per Barry questa è una situazione inaccettabile. I suoi affettuosi genitori, Martin e Janet Benson, sperano che loro figlio segua le orme del padre e diventi un “mescolatore”. Ma quello che "rimescola il sangue" di Barry è il desiderio di vedere il mondo fuori dall’alveare.
“Bee Movie” è un film della DreamWorks Animation SKG e distribuito dalla Universal Pictures International Italy.

Per ingrandire le foto e scoprire che cosa rappresentano, cliccaci sopra.

Prima Pagina